Menu

Giornate europee del patrimonio 2018 | Senza frontiere

Non occorrono né passaporto né visto per partecipare all’edizione delle Giornate europee del patrimonio di quest’anno. Chi intraprenderà il viaggio nel settembre 2018, potrà scoprire cosa si cela dietro le quinte dei monumenti storici della Svizzera. Persone del luogo, appassionati, esperti o curiosi: con un migliaio di visite guidate gratuite, escursioni e tavole rotonde, le Giornate del patrimonio vi daranno la possibilità di esplorare il variegato patrimonio culturale elvetico.

Allarghiamo i nostri orizzonti, visitiamoci reciprocamente! Quest’anno, le Giornate europee del patrimonio non dureranno come di consueto un solo fine settimana, ma ben quattro, tutti in settembre. In base al motto «Senza frontiere», di volta in volta una regione presenta il proprio patrimonio culturale e invita i suoi vicini dalla Svizzera e dall’estero a visitarlo. La solenne occasione per questa formula speciale è data dal venticinquesimo anniversario delle Giornate del patrimonio in Svizzera e dall’Anno europeo del patrimonio culturale 2018. Ancora una volta l’evento è patrocinato dal Consigliere federale Alain Berset.

Il tema «Senza frontiere» invita i visitatori delle Giornate del patrimonio 2018 a valicare non solo frontiere geografiche, ma anche linguistiche, cronologiche, materiali o sociali. Come possiamo sviluppare il nostro patrimonio culturale per le generazioni future? Come si gestiscono i monumenti recenti? È possibile considerare il patrimonio materiale separatamente da quello immateriale? Cosa vedono i bambini o i migranti di fronte a un monumento architettonico? Chi presta loro attenzione?

La celebrazione delle Giornate europee del patrimonio in Svizzera è resa possibile grazie ai sostanziosi contributi dell’Ufficio federale della cultura UFC, della Fondazione svizzera Pro Patria e dell’Accademia svizzera di scienze umane e sociali ASSU. Vi aderiscono inoltre nel 2018 l’Associazione svizzera per la conservazione ed il restauro SCR, la Commissione svizzera per l’UNESCO, la Federazione Architetti Svizzeri FAS, la Società di storia dell’arte in Svizzera SSAS, la Società svizzera degli ingegneri e degli architetti SIA e l’Unione dei treni storici della Svizzera HECH. L’edizione 2018 delle Giornate del patrimonio è sostenuta anche dalla Fondazione Ernst Göhner, dalla Fondazione Prof. Otto Beisheim e dalla Fondazione Sophie e Karl Binding. Sponsor ufficiale è la Max Schweizer AG. I Servizi specializzati per l’archeologia e i monumenti storici, il Centro nazionale d’informazione sul patrimonio culturale NIKE e altre organizzazioni e persone interessate al patrimonio culturale vi invitano calorosamente a partecipare.

«Our heritage: where the past meets the future» è il motto dell’Anno europeo del patrimonio culturale. L’evento sollecita la partecipazione di ampie cerchie della popolazione per attingere al potenziale del patrimonio culturale onde promuovere la coesione sociale. Approfittate delle Giornate del patrimonio per partecipare, invitate amici e familiari a un’escursione e ordinate oggi stesso il programma gratuito! 

Ordinate l’opuscolo gratuito con il programma delle giornate! Al modulo d’ordinazione.

  • Attualità
  • Giornate europee del patrimonio
  • Bollettino
  • Media
  • Impegno politico
  • Perfezionamento
  • Anno del patrimonio culturale
  • Agenda
  • Organizzazioni
  • Fondamenti
  • NIKE
  • Contatto
  • Deutsch
  • Français
  • Italiano
  • Accesso